Aree di focus della roadmap

Appeon si impegna a rilasciare in agili cicli di 6-12 mesi nuove funzionalità per venire incontro alle crescenti esigenze degli utenti. Queste esigenze vanno dal manutenere sistemi client/server esistenti per il lungo periodo allo spostarsi rapidamente nel Cloud. In termini di roadmap questo si traduce in quattro aree chiave di focus: irrobustire le funzionalità da sempre caratteristiche di PB, modernizzare la UI applicativa, migliorare la produttività dello sviluppo, ed integrare nuove tecnologie Cloud.

Manutenzione C/S

Manutenere i sistemi client/server esistenti scritti in PowerScript, in particolar mondo assicurando la loro stabilità, la loro sicurezza e le loro funzionalità nel lungo periodo.

Implementazione di API

Migrare la business logic scritta in PowerScript in Web APIs che seguono best practices di open standard e C#.

Conversione Cloud

Convertire sistemi client/server esistenti nel Cloud a costi molto bassi, spesso per sostituire l'uso di soluzioni di desktop remoto.

Svilippo Cloud

Sviluppare nuove applicazioni Cloud in PowerScript o altre popolari tecnologie di UI che utilizzino API REST C#.

Funzionalià in arrivo

Appeon introduce nuove maggiori funzionalità tipicamente nelle major version dei prodotti. Quindi vengono fatte alcune revisioni, basate sui feedback degli utenti, per migliorare le funzionalità chiave, per introdurre delle piccole nuove funzionalità, e per arrivare quindi ad una versione di long-term support. Tuttavia per tutte le versioni del 2021 salteremo le revisioni ed il long-term support fino alle versioni del 2022.

Le funzionalità in arrivo che riveliamo sono solo alcune di quelle in programma, ma potrebbero subire delle modifiche in corso d'opera. Non siamo in grado di pubblicare una lista di funzionalità completa né dettagliata, specialmente per le revisioni, poiché il feedback degli utenti ha un impatto significativo nei nostri piani di evoluzione del prodotto. Perciò si consiglia di utilizzare queste informazioni solo per farsi un'idea di massima su cosa potrebbe arrivare nel prossimo futuro, e di valutare i progressi in cicli di 6/12 mesi.

La roadmap di PowerBuilder e PowerServer

    Focus Area:   Cloud    

• Pubblicazione di Installable Cloud App

Creazione di una nuova tipologia di progetto, "PowerServer", per pubblicare progetti in PowerScript come Installable Cloud App usando l'architettura delle API REST.

    Focus Area:   Dev Productivity    

• CI/CD utilizzando Jenkins e/o altri framework

Supporto del continuous integration and deployment per le applicazioni client/server e per le Installable Cloud App.

    Focus Area:   UI    

• Potenziamento della funzionalità dell'UI Theme

Ulteriore potenziamento della funzionalità dell'UI Theme sulla base del feedback degli utenti.

• Risoluzione dei problemi di compatibilità della UI con priorità elevata

La UI delle applicazioni PowerBuilder deve essere tale da essere compatibile con le evoluzioni tecnologiche.

    Focus Area:   Core    

• Supporto alle ultime versioni di Windows e dei database

Aggiornamento del supporto alle ultime versioni di Widows e dei principali database.

• Supporto a .NET 6

Supporto a PowerServer su .NET 6.

• Chiamate ai .NET 5 o .NET 6 assemblies

Supporto nativo alle chiamate ai .NET 5 o .NET 6 assemblies da PowerScript.

• Risoluzione dei problemi di security emersi

Resoluzione di tutte le vulnerabilità individuate con la massima priorità.

• HTTP/2 e TLS 1.3

Supporto dell'ultima versione dell'HTTP e dei protocolli di sicurezza HTTP/2 e TLS 1.3.

• Potenziamento della sicurezza delle API REST

Connessione ad una API Web RESTful utilizzando un certificato.

• Potenziamento della stampa NativePDF

Ulteriore potenziamento della funzionalità di stampa NativePDF sulla base dei feedback degli utenti.

• Ottimizzazione del runtime a 64-bit

Miglioramento delle performance e della gestione della memoria per le applicazioni a 64-bit in modo da trarre profitto dall'architettura a 64-bit.

• Supporto del client GraphQL

Si potrà accedere al server GraphQL con le API GraphQL.

    Focus Area:   Dev Productivity    

•Interfaccia tabbed

L'IDE può mostrare editor multipli aperti in tab invece che in MDI.

• Nuovo editor del codice

Sostituzione del vecchio editor di codice dell'IDE con un nuovo editor che supporta le più recenti funzionalità di editing.

• Potenziamento della funzionalità di ricerca

Maggiore produttività delle ricerche di oggetti o script nell'IDE.

• Debugging a 64-bit

L'IDE usa il runtime PowerBuilder a 64-bit in modo che il debugger può essere usato con applicazioni a 64-bit.

• Debugging di Installable Cloud App

Supporto per il debugging di progetti PowerClient/PowerServer.

• Potenziamento Git/SVN

Supporto alla generazione di PBL dal codice sorgente, così da eliminare la necessità di fare l'upload delle PBL in Git/SVN.

• Aggiornamento dell'ambiente di compilazione dell'IDE

Compilazione dell'IDE con Visual Studio 2019 e risoluzione di problemi di compatibilità.

La roadmap di SnapDevelop

    Focus Area:   Core    

• Informix DB

Supporto della connessione ad Informix DB2.

    Focus Area:   Cloud    

• Installazione su Kubernetes

Containerizzazione ed installazione di applicazioni su un cluster Kubernetes.

• Sviluppo di applicazioni con Node.js

Supporto dello sviluppo con NodeJS per creare applicazioni server in JavaScript.

    Focus Area:   UI    

• Sviluppo di applicazioni HTML

Supporto di varie tecnologie di UI HTML, tra le quali HTML & CSS, JavaScript, e TypeScript.

• Supporto dei principali framework di UI HTML

Supporto dei principali framework di UI HTML, inclusi React, Angular e Vue.

• Supporto di Razor Pages

Supporto di sviluppo, compilazione e pubblicazione di Razor Pages in ASP.NET Core.

• Supporto dello sviluppo mobile

Supporto dello sviluppo di client mobile utilizzando React Native.

    Focus Area:   Core    

• Supporto di .NET 6

Supporto di .NET 6 per lo sviluppo, il debugging e la pubblicazione.

    Focus Area:   Dev Productivity    

• Cross-OS debugging e remote debugging

Debugging di applicazioni che girano su Windows, Linux e MacOS; oppure in remoto, che girano in un Docker Container.

La roadmap di .NET Datastore

    Focus Area:   Core    

•Informix DB

Supporto della connessione ad Informix DB2.

    Focus Area:   Cloud    

• DRDS (Distributed Relational Database Service)

Supporto alla connessione diretta con DRDS.

    Focus Area:   Core    

• Potenziamento dell'import/export dei dati

Ristrutturazione delle funzioni di import/export per migliorare le performance.

• Potenziamento della gestione del JSON

Inclusione di una libreria JSON direttamente negli SnapObjects per una migliore gestione del JSON.

    Focus Area:   UI    

• Attributi UI della DataWindow

Supporto dell'esportazione degli attributi UI della DataWindow verso .NET DataStore.

Guarda lo storico dei rilasci per conoscere tutte le nuove funzionalità!

Avrai nuovi rilasci in agili cicli di 6-12 mesi.